News

  • Cerca

News

Il mobile italiano nello scenario globale

L'industria mobiliera costituisce uno dei fiori all'occhiello del made in Italy, soprattutto per il suo design unico e innovativo, ma al tempo stesso è stato uno dei settori che maggiormente ha sofferto per le trasformazioni innescate dalla globalizzazione. L'entrata in scena di nuovi attori, in particolar modo paesi emergenti come Cina, Vietnam e Polonia, e il rafforzamento di antichi rivali come la Germania, hanno portato le quote di mercato italiane, a partire dalla fine degli anni '90, ad un inesorabile crollo. Soltanto negli ultimi 6 anni si è assistito ad una loro stabilizzazione, attorno ad un ordine di grandezza del 7%.

La segmentazione del mercato Elemento di primaria importanza da tenere presente prima di procedere all'analisi del mercato del mobile è la sua peculiare natura: tale settore risulta infatti altamente segmentato, offrendo al consumatore sia prodotti di bassa qualità e prezzo, che perle di design e tecnologia. Nell'analizzare questa industria la distinzione per fasce di prezzo risulta quindi una variabile chiave.

Il grafico qui esposto ad aree sovrapposte mostra ad esempio come, nel caso dell'Italia, le esportazioni di mobili si concentrino principalmente su prodotti di elevata qualità, che rientrano nelle fasce di prezzo alta e medio-alta.

Ciononostante, dai primi anni 2000 la nostra market share si è ridotta notevolmente anche nelle fasce premium price, soprattutto per l'ingresso della Cina nella fascia di prezzo medio-alta. Il punto di minimo è stato toccato nel 2015, e da quel momento si è registrata una progressiva risalita nella nostra quota di mercato.

Constant-Market-Shares Analysis (CMSA) StudiaBo ha quindi proceduto ad indagare le determinanti della variazione di market share verificatasi per l'industria italiana del mobile nel periodo 2012-2017, al fine di dirimere quanta parte di tale variazione sia attribuibile al fattore “competitività commerciale”. Data la rilevanza del ruolo giocato dalla segmentazione del mercato, lo studio della competitività dell'industria italiana del mobile è stato condotto all'interno delle rispettive fasce di prezzo; come nei precedenti articoli sul tema della competitività commerciale italiana1, anche in questo caso lo strumento statistico utilizzato è quello della CMSA.

Per la fascia di prezzo alta e medio-alta si rileva un significativo aumento di competitività nel biennio 2015-2016 (grafico a sinistra), che spiega in buona parte l'aumento della market share mostrato nell'ultimo grafico di serie storica. Si tratta di un segnale forte per l'industria, poiché un effetto competitività positivo di tale ammontare non veniva registrato dalla fine degli anni '90/inizio degli anni 2000, ovvero prima dell'entrata in scena della Cina e del pieno avvento della globalizzazione.

Viceversa nelle fasce di prezzo bassa, media e medio-bassa, sulle quali si concentrano la produzione e l'esportazione di mobili da parte dei paesi emergenti, l'Italia registra forti perdite di competitività nel decennio a cavallo tra la fine degli anni '90 ed i primi anni 2000, ovvero nel periodo in cui l'industria nazionale del mobile comincia a cedere market shares ai nuovi paesi competitors. Come da attese, anche negli anni più recenti (2012-2017) il settore continua a mostrare un effetto competitività prevalentemente negativo in queste fasce di prezzo (vedi grafico a destra).

Conclusioni L'analisi qui esposta evidenzia la difficoltà del settore del mobile italiano a trovare, nel suo complesso, un proprio posizionamento competitivo all'interno di un mercato sempre più globalizzato. Si mette tuttavia in luce che, limitatamente al segmento premium price, da alcuni anni tale industria sta migliorando la propria competitività, lasciandosi per il momento alle spalle decenni di perdite di quote.

Fonte: Ulissemag

20/09/2018 - CONDANNA DI FORMIGONI, C'E' QUALCOSA CHE NON TORNA
Desideriamo condividere con voi questi articoli perché li sentiamo vicini alla nostra stessa sensibilità e al giudizio che abbiamo sulla vicenda giudiziaria di Roberto Formigoni. In particolare ci par...

11/09/2018 - Papa Francesco: è il lavoro che conferisce dignità all'uomo, non il denaro
"Dietro ogni attività c'è una persona umana. L'attuale centralità dell'attività finanziaria rispetto all'economia reale non è casuale: dietro a ciò c'è la scelta di qualcuno che pensa, sbagliando, che...

11/09/2018 - Bicasa, azienda dell'innovazione, riceve la visita del vicepresidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala
Ci sono ancora molte realtà in cui esiste una vera "ricchezza brianzola" che talvolta emerge con fatica e rischia di restare quasi nascosta perché, in queste realtà, si tiene ancor più a lavorare bene...

10/09/2018 - Finanza agevolata, Bandi aggiornati a settembre
Di seguito in allegato il file con i nuovi bandi aggiornati. contattaci per saperne di più, scrivi subito a posta@cdobrianza.it

05/09/2018 - Nuovi corsi Cofelb di Settembre e Ottobre
Ecco in allegato il nuovo programma dei corsi di formazione che CDO Brianza propone agli associati in collaborazione con Cofelb, ente di formazione con il quale storicamente collabora. ...

03/08/2018 - Chiusura estiva degli uffici al pubblico nelle settimane centrali
Come ogni i nostri uffici sono chiusi al pubblico nelle settimane centrali di agosto. Alcuni di noi saranno però presenti al Meeting di Rimini: Paolo Grisorio (335 465649) nei giorni 20 e 21 agosto e ...

03/08/2018 - Chiusura estiva degli uffici al pubblico nelle settimane centrali
Come ogni i nostri uffici sono chiusi al pubblico nelle settimane centrali di agosto. Alcuni di noi saranno però presenti al Meeting di Rimini: Paolo Grisorio (335 465649) nei giorni 20 e 21 agosto e ...

02/08/2018 - Finanza agevolata: i bandi aperti di agosto
Guarda l'elenco dei bandi aperti aggiornati al mese di agosto.

03/07/2018 - Bando Camerale Voucher 4.0
Il bando promuovere la cultura e la pratica digitale nelle micro, piccole e medie imprese (MPMI), di tutti i settori economici la Camere di Commercio di Milano Monza e Brianza e Lodi attraverso: - ...

03/07/2018 - Bando Lombardia 5.0: sviluppo, innovazione e integrazione della “filiera” smart living
I bando intende promuovere la crescita, lo sviluppo, l’innovazione e il posizionamento sui mercati delle filiere produttive lombarde riconducibili al “sistema casa” attraverso il finanziamento di prog...

01/07/2018 - Bandi aggiornati
In allegato i bandi aggiornati a luglio.

21/06/2018 - "Oggi delibero io" Seminario gratuito sui servizi finanziari" - Guarda le foto
E' ormai diffusa l’idea che per cambiare prospettiva occorra cambiare la finestra con la quale si osserva il mondo. Ecco perché per far crescere la propria azienda è importante riconoscere altri punt...

15/06/2018 - Finanza agevolata: i bandi aperti
Ecco in allegato tutti i bandi aperti aggiornati al mese di giugno 2018

15/06/2018 - Pagina Linkedin di CDO Brianza
CDO Brianza ha recentemente attivato un proprio spazio gestito su LinkedIn, il social network principalmente destinato alle relazioni di chi fa impresa e opera in azienda. La pagina ospita le principa...

13/06/2018 - In-Festa da venerdì 15 giugno fino a sabato 23
Venerdì 15 Giugno comincia In-Festa 2018 fino a sabato 23. Sarà una grande settimana di musica, cucina sempre aperta e incontri! Ecco il programma completo: VENERDÌ 15 GIUGNO - ore 18.30 La Siri...


Pagina:  1  2  3  4  5

CDO Compagnia delle Opere
Copyright © 2010
Compagnia delle Opere Monza e Brianza
C.F. 91056360158 - Privacy Policy - Credits