70 milioni di euro a fondo perduto per progetti di Pmi ed enti di Ricerca

70 milioni di euro a fondo perduto per progetti di PMI ed enti di Ricerca
Regione Lombardia, con uno stanziamento di 70 milioni di euro destinati a contributo a fondo perduto, intende sostenere progetti collaborativi di ricerca e sviluppo presentati da imprese (grandi imprese e PMI anche a partecipazione pubblica) e organismi di ricerca (Università, Istituti di Ricerca e IRCCS).

Così facendo, Regione Lombardia promuove concretamente la collaborazione fra mondo della ricerca e mondo dell'imprenditoria.

Beneficiari
Possono presentare domanda partenariati formalizzati mediante specifico accordo di collaborazione e composti da almeno tre soggetti e fino a un massimo di otto soggetti, autonomi tra loro, di cui almeno una PMI e un organismo di ricerca/università, con sede operativa in Lombardia

Progetti ammissibili
Sono ammissibili al contributo progetti che comportino attività di ricerca industriale e/o di sviluppo sperimentale e finalizzati al raggiungimento degli obiettivi dell’iniziativa.

A tal fine i progetti di R&S, della durata massima di 30 mesi, dovranno:

a)
Svilupparsi in una delle seguenti 7 Aree di Specializzazione della S3 (AdS) o nel driver trasversale di sviluppo smart cities and communities:
1. Aerospazio
2. Agroalimentare
3. Eco-industria
4. Industrie creative e culturali
5. Industria della Salute
6. Manifatturiero Avanzato
7. Mobilità sostenibile
rilette in chiave dei saperi degli 8 ecosistemi sottoelencati considerando la centralità della persona e dei relativi bisogni rispetto ai quali cooperano i diversi attori della R&I:
1. Nutrizione;
2. Salute e life science;
3. Cultura e conoscenza;
4. Connettività e informazione;
5. 6. 7. 8. Smart mobility e architecture; Sostenibilità territoriale; Sviluppo sociale;Manifattura avanzata

b)
Comportare spese totali ammissibili per un importo non inferiore ad Euro 5 milioni;

SPESE AMMISSIBILI
• spese di personale;
• costi relativi a strumentazione e attrezzature
nella misura e per il periodo in cui sono
utilizzati per il progetto;
• costi relativi agli immobili nella misura e per il
periodo in cui sono utilizzati per il progetto, con un massimale del 15% del costo complessivo del progetto;
• costi per la ricerca contrattuale, le conoscenze e i brevetti acquisiti o ottenuti in licenza da fonti esterne alle normali condizioni di mercato, nonché costi per i servizi di consulenza e servizi equivalenti utilizzati esclusivamente ai fini del progetto;
• costi indiretti, massimo 15% delle spese di personale

Agevolazione
Contributo a fondo perduto, massimo 5 milioni per progetto, che varia dal 40% per le grandi imprese e organismi di ricerca, al 50% per medie imprese e al 60% per le piccole imprese.

Scadenza
L’apertura del bando è prevista per Gennaio 2019

Per informazioni in merito chiamare la segreteria di CDO Brianza
Tel. 0362 328825 o scrivere direttamente a posta@cdobrianza.it